Comunità

A chi è rivolta la comunità e la sua attività

Ma il vero modo di essere felici e quello di procurare la felicità agli altri. Cercate di lasciare questo mondo un po’ migliore di quanto non lo avete trovato  (B. P.)

L’attività della comunità FB è rivolta ai capi ed alle capo e agli assistenti ecclesiastici come opportunità di approfondimento della propria scelta di servizio, come momento di  servizio fattivo ai giovani ed agli ammalati, di crescita spirituale personale, testimonianza di carità operosa, occasione di formazione permanente da inserire nel Progetto di capo;

con il servizio dei capi  e delle capo che hanno scelto l’appartenenza alla Comunità FB  ai rovers ed alle scolte come esperienza di servizio con il mondo della disabilità e della sofferenza, come momento di forte spiritualità scout che da sempre affida a Maria i propri passi;

agli Adulti Scouts come impegno di servizio, momento di forte spiritualità e occasione di formazione permanente.

La proposta F.B. rivolta ai rover ed alle scolte, si attua con gli strumenti metodologici propri della branca R/S, proposti da parte di capi F.B., in base ai progetti nazionali della Comunità FB e della Branca R/S.

F.B.: Comunità in cammino

“…ricordati, giovanotto, che da oggi chiunque ha diritto di pretendere da te il meglio!!!!…” (Mons. Andrea Ghetti ad un Titolare Fb alla fine della Liturgia a Lourdes qualche anno fa)

Per entrare a far parte della Comunità occorre compiere un percorso formativo ed esperienziale, comprendendo il servizio nella realizzazione del messaggio di Lourdes, prima come Novizio per poi diventare Titolare. Si diventa titolari rinnovando la propria promessa scout a Lourdes e firmando la Carta di Comunità.

Carta della Comunità Scout Italiana Foulard Bianchi

Notre Dame de Lourdes

Noi, Rovers, Scolte, Capi, Assistenti Ecclesiastici ed Adulti Scouts d’Italia, avendo incontrato e vissuto la realtà di Lourdes, ci riuniamo nella Communauté Notre Dame de Lourdes e per essa nella Comunità Italiana Foulards Blancs, per aiutarci a comprendere quello che il Signore ci dice attraverso il Messaggio di Lourdes ed a trasferirlo nella nostra vita di tutti i giorni.
Riconosciamo nella realtà di Lourdes una scuola di vera apertura a dare il poco che abbiamo per ricevere il molto che ci manca, e quindi una occasione privilegiata per approfondire e vivere la nostra scelta Scouts, di autoeducazione e di servizio e la nostra scelta Cristiana e Cattolica.
Concretiziamo la nostra adesione ai seguenti punti:

  • devozione a Maria e particolare attenzione al Suo messaggio imperniato sull’Umiltà, sulla Preghiera e sulla Penitenza, impegno a vivere ed approfondire la spiritualità;
  • servizio ai malati a Lourdes e nella vita di tutti i giorni, inteso come contributo alla realizzazione di una società più giusta ed in cui sia legge la Carità ed ogni persona sia considerata per sé stessa e non in base alla capacità di compiere azioni utili e produttive;
  • servizio ai giovani inteso come disponibilità costante all’incontro e come testimonianza e diffusione del Messaggio di Lourdes nel mondo giovanile;
  • impegno a compiere un servizio a Lourdes ogni anno alle dipendenze dell’Hospitalité o di altre organizzazioni di pellegrinaggi.Riteniamo cosa buona che la Comunità, pur vivendo unita, si articoli nei due momenti del Noviziato e del Titolare, essendo il primo di scoperta e di verifica dell’adesione alla realtà di Lourdes, ed il secondo come impegno definitivo e come tale riservato ad adulti, cioè a chi ha fatto dell’educazione permanente, secondo i quattro punti di Baden-Powell, la formula della propria strada.
    Questa Carta di Comunità, revisionata ed approvata il 5 giugno 1977 da quanti si riconoscono in essa ed appartengono alla nostra Comunità, e depositata a Lourdes, accoglie i nomi di quanti vorranno confermare o iniziare la loro strada con noi.

Ed è sottoscrivendola che ognuno di noi rinnova la propria Promessa Scout:

Ho promesso sul mio onore con l’aiuto di Dio e della Vergine di Lourdes,

di compiere il mio dovere verso il mio Paese,

di aiutare il prossimo in ogni circostanza e di osservare la Legge Scout.

Mi impegno, inoltre, a servire i malati ed i giovani a Lourdes ed ovunque, nello spirito dell’Hospitalité Notre Dame de Lourdes